Gabriele Bondioli nasce nel 1976 si innamora della fotografia in tenera età segnando nel tempo le seguenti tappe:
– a 6 anni la prima compatta
– a 12 anni la prima reflex del padre
– a 15 anni la prima camera oscura
– a 19 anni studia fotografia allo IED di Milano
La fotografia rappresenta il suo interesse per il mondo, la sua innata curiosità lo ha portato ad usare la macchina fotografica come mezzo per trovare delle risposte.

Predilige i ritratti come espressione dell’anima e i paesaggi come la manifestazione di Dio. 

 

Da 20 anni coltiva la fotografia come diario personale